Collane editoriali e titoli

Bibliotheca

Storia della Valle d’Aosta contemporanea, 1919-1945 / Elio Riccarand ; prefazione di Marco Brunazzi. - Aosta : Stylos , copyr. 2000. - 366 p. : ill. ; 24 cm. - In testa al front.: Istituto Storico della Resistenza in Valle d’Aosta. - (Bibliotheca ; 1).

ISBN 88-87775-05-2

1. Valle d’Aosta -- 1919-1945.

I. BRUNAZZI, Marco.

II. Titolo.

945.110 91 (ed. 12 rid. it.).

Euro 24,79 (i.i.)

 

Volume disponibile esclusivamente on demand: per informazioni sui costi, si rimanda alla sezione "Contatti".

 

La storiografia valdostana sviluppatasi nella seconda metà del Novecento ha, per un lungo periodo, affrontato la storia della Valle d’Aosta dell’entre-deux-guerres in modo settoriale, soffermandosi quasi esclusivamente su alcune, assai significative, personalità e su determinati eventi che servivano a rafforzare una precisa interpretazione storica diffusasi negli anni immediatamente successivi alla Liberazione e, in seguito, alimentata per vari decenni.

Tale interpretazione tendeva ad individuare nel fascismo l’origine di ogni forma di oppressione culturale, sociale ed economica della Valle d’Aosta, negando l’esistenza di ampie aree di adesione e consenso al Regime ed enfatizzando le dimensioni e il ruolo dell’opposizione popolare.

Il volume di Elio Riccarand, riprendendo e sviluppando i numerosi ed innovativi elementi scaturiti dalle ricerche condotte negli ultimi anni, restituisce, invece, alla vicenda storica la sua complessità, ricostruendo e ricollegando avvenimenti economici, sociali, demografici e politici in una sintesi estremamente efficace ed originale. Questa ricerca, di ampio respiro, infatti, getta nuova luce sulla storia recente valdostana, come quando si sofferma sull’importanza di Anselme Réan nella strutturazione delle rivendicazioni regionaliste, nonché sul suo approdo a quello che l’autore definisce il “regional-fascismo”, o ancora quando analizza il ruolo ed i limiti dell’esperienza della Jeune Vallée d’Aoste.

Lo studioso, inoltre, pone l’accento su due fattori, il diffuso e documentato consenso dell’élite locale al Regime totalitario e l’entusiasmo che accompagnò l’istituzione della Provincia di Aosta, per concludere constatando che essi finirono per provocare un ritardo ed un’intrinseca debolezza nella nascita e nello sviluppo del movimento antifascista. Il testo, infine, dopo aver sottolineato le dimensioni del dramma della Seconda guerra mondiale e della lotta di Liberazione, si chiude evidenziando l’originalità e il valore del nuovo assetto istituzionale autonomistico definito nel corso del 1945.

Un libro fondamentale, dunque, per conoscere e comprendere la Valle d’Aosta contemporanea.

Marco Brunazzi

Storia della Valle d’Aosta contemporanea, 1946-1981 / Elio Riccarand ; prefazione di Marco Brunazzi - Aosta : Stylos , copyr. 2004. - 302 p. : ill. ; 24 cm. - In testa al front.: Istituto Storico della Resistenza in Valle d’Aosta. - (Bibliotheca ; 2).

ISBN 88-87775-28-1

1. Valle d’Aosta -- 1946-1981.

I. BRUNAZZI, Marco.

II. Titolo.

945.110 92 (ed. 12 rid. it.).

Euro 25,00 (i.i.)

 

Mancava, nel panorama storiografico valdostano, un saggio che ripercorresse e descrivesse in modo sistematico le vicende salienti occorse in Valle d’Aosta nella seconda metà del Novecento. Il volume di Elio Riccarand colma egregiamente tale lacuna fornendo una prima, organica ricostruzione della storia valdostana dal 1946 al 1981. Il testo, infatti, che rappresenta una coerente prosecuzione dello studio dedicato alla storia della Valle d’Aosta fra il 1919 e il 1945, pubblicato nel 2000 – sempre per i tipi della Stylos –, offre al lettore un quadro complessivo quanto mai esaustivo dell’evoluzione economica, sociale, territoriale, istituzionale, politica e culturale verificatasi nel secondo dopoguerra. L’autore, inoltre, riesce ad inquadrare sapientemente la storia valdostana nel contesto della storia italiana ed internazionale, evitando di cadere in una rappresentazione degli avvenimenti eccessivamente localista e riuscendo, così, a far emergere ancor meglio le caratteristiche peculiari dell’evoluzione della società valdostana.

Dalla difficile ripresa del dopoguerra, contraddistinta da una società pesantemente segnata dalla povertà, dai danni, dai lutti, dalle divisioni provocate da un conflitto che aveva lacerato le famiglie valdostane, lo studioso ci conduce passo passo fino all’inizio degli anni Ottanta, caratterizzati invece da una società radicalmente trasformata, diventata ricca, quasi opulenta: grandi cambiamenti istituzionali, dunque, si intrecciano in questo libro con una profonda evoluzione economica, con una forte trasformazione territoriale, con una marcata evoluzione linguistica e culturale.

Una lettura suggestiva ed appassionante, dunque, alla scoperta degli avvenimenti che hanno segnato i decenni più recenti della storia valdostana; un testo utile, infine, per comprendere i passaggi attraverso i quali la Valle d’Aosta è giunta all’alba del Nuovo Millennio e per cogliere appieno i nodi di fondo che la società valdostana si troverà ad affrontare nei prossimi anni.

Marco Brunazzi

Storia della Valle d’Aosta contemporanea : dall’ordinamento finanziario del 1981 al federalismo fiscale del 2009 Elio Riccarand ; prefazione di Marco Brunazzi. - Aosta : Stylos , copyr. 2010. - 327 p. : ill. ; 24 cm. - (Bibliotheca ; 3).

ISBN 978-88-87775-51-8

1. Valle d’Aosta -- 1981-2009.

I. BRUNAZZI, Marco.

II. Titolo.

945.110 92 (ed. 12 rid. it.).

Euro 30,00 (i.i.)

 

 

Mancava, nel panorama storiografico valdostano, un saggio che ripercorresse e descrivesse in modo sistematico le vicende salienti occorse in Valle d’Aosta dall’approvazione dell’ordinamento finanziario nel 1981 fino all’emanazione della legge sul federalismo fiscale nel 2009.

Il volume di Elio Riccarand colma egregiamente tale lacuna fornendo una prima, organica ricostruzione della storia valdostana degli ultimi trent’anni, fino ai giorni nostri, soffermandosi in particolare sugli aspetti finanziari che hanno caratterizzato tale periodo. Il testo, infatti, pur offrendo al lettore un quadro complessivo quanto mai esaustivo dell’evoluzione demografica, economica, sociale, territoriale, istituzionale, politica, culturale e linguistica della comunità valdostana, una piccola comunità di montagna con forti elementi di identità territoriale e culturale e che gode di una spiccata autonomia, ha il pregio di riuscire ad inquadrare sapientemente questi elementi qualificanti la società valdostana, in particolare le dinamiche economiche e politiche, nel contesto dei dialettici rapporti finanziari tra la Regione autonoma Valle d’Aosta e lo Stato italiano.

L’abbondanza di risorse finanziarie, sostiene e dimostra Riccarand, ha segnato in modo decisivo la storia valdostana del periodo esaminato nel presente volume, introducendo un elemento di forte discontinuità rispetto alle vicende storiche dallo stesso Autore analizzate nei due precedenti studi dedicati rispettivamente alla storia della Valle d’Aosta fra il 1919 e il 1945, apparso nel 2000, e fra il 1946 e il 1981, pubblicato nel 2004, entrambi per i tipi della Stylos.

Con questo volume, dunque, Elio Riccarand completa una pregevole ricostruzione storica che abbraccia complessivamente quasi un secolo, consentendo al lettore di acquisire quegli elementi utili per inserire le vicende storiche valdostane nel contesto più ampio della storia italiana ed internazionale.

Marco Brunazzi