Collane editoriali e titoli

Storia, Nazione, Europa

Gli anni della svolta: la Valle d’Aosta fra tradizione e modernità (1900-1922) : atti della giornata di studi tenutasi ad Aosta il 13 ottobre 2001 in occasione del centenario della nascita di Federico Chabod e Natalino Sapegno / a cura di Marco Cuaz. - Aosta : Stylos , copyr. 2003. - 184 p. ; 21 cm. – (Storia, Nazione, Europa ; 1). – In testa al front.: Fondazione Federico Chabod, Centro di studi storico-letterari Natalino Sapegno. – Contiene: Chabod e Sapegno compagni di scuola / Bruno Germano ; Le sfide della modernità / Marco Cuaz ; Una passione clericale. Don Stevenin e gli altri preti democratici (1895-1902) / Tullio Omezzoli ; Anselme Réan. Un difficile percorso fra modernità e tradizione / Gianna Bonis Cuaz ; L’età di mezzo dell’alpinismo / Enrico Camanni ; La scoperta dell’etnografia: da Cerlogne a Brocherel / Sandra Barberi ; La storiografia valdostana nel primo Novecento / Simona D’Agostino ; Alle origini del fascismo in Valle d’Aosta / Elio Riccarand ; Democratici e socialisti alla vigilia della guerra / Marco Scavino ; Gli anni della svolta. La Valle d’Aosta fra tradizione e modernità (1900-1922) / Stuart J. Woolf.
ISBN 88-87775-21-4
1. Valle d’Aosta -- 1900-1922.
2. Valle d’Aosta -- Vita artistica e culturale -- 1900-1922.
3. Valle d’Aosta -- Condizioni economiche e sociali -- 1900-1922.
I. Cuaz, Marco.

II. Germano, Bruno.

III. Omezzoli, Tullio.

IV. Bonis Cuaz, Gianna.

V. Camanni, Enrico.

VI. Barberi, Sandra.

VII. D’Agostino, Simona.

VIII. Riccarand, Elio.

IX. Scavino, Marco.

X. Woolf, Stuart J.
945.110 91 (ed. 12 rid. it.)
Euro 18,00 (i.i.)

 

Il presente volume raccoglie gli atti della giornata di studi tenutasi ad Aosta in occasione del centenario della nascita di Federico Chabod e di Natalino Sapegno. I contributi raccolti indagano sulle trasformazioni che investono la Valle d’Aosta nei primi vent’anni del secolo, gli anni della formazione giovanile dei due maggiori studiosi valdostani, quando una regione povera e periferica, legata a una millenaria economia agro-pastorale, diviene un centro turistico e industriale.

Il volume si interroga in particolare sulle implicazioni di questa modernizzazione, in larga misura proveniente dall’esterno, e su come essa abbia trasformato la società valdostana, la sua composizione sociale, le attività produttive, le dinamiche politiche, le forme di associazionismo, le scelte linguistiche e culturali.

Un valido contributo alla conoscenza di uno dei periodi più significativi della storia della Valle d’Aosta, per comprendere meglio un momento importante della formazione di Chabod e di Sapegno.

Influire in un mondo ostile : biografia politica di Franco Venturi (1931 – 1956) / di Leonardo Casalino ; prefazione di Nicola Tranfaglia. -  Aosta : Stylos , copyr. 2006. - 268 p. ; 21 cm. - (Storia, Nazione, Europa ; 2). - In testa al front.: Fondazione Federico Chabod.
ISBN 88-87775-37-0
1. Venturi, Franco -- Pensiero politico -- 1931-1956.
2. Antifascismo -- Europa.

I. Tranfaglia, Nicola.

II. Titolo.
940.5 (ed. 11 rid. it.)
Euro 23,00 (i.i.)

 

Giovane militante giellista nella Parigi degli anni Trenta, dirigente partigiano in Piemonte all’inizio degli anni Quaranta, addetto culturale dell’ambasciata italiana a Mosca agli inizi della guerra fredda: la biografia politica e intellettuale di Franco Venturi tra il 1931 e il 1956 permette di ripercorrere e studiare alcuni dei momenti più significativi della storia dell’antifascismo e della lotta per la libertà nel corso del secolo scorso. E di meglio comprendere – in un paese troppo spesso segnato da un cinico trasformismo – il legame tra progetto culturale e azione che dovrebbe sempre ispirare l’impegno politico.

Riscrivere la storia : il caso della manualistica croata (1918-2004) / di Stefano Petrungaro ; prefazione di Stuart J. Woolf. - Aosta : Stylos , copyr. 2006. - 325 p. ; 21 cm. - (Storia, Nazione, Europa ; 3). - In testa al front.: Fondazione Federico Chabod.
ISBN 88-87775-38-9
1. Croazia -- Manuali di storia -- 1918-2004.
2. Croazia -- 1918-2004 -- Storiografia.

I. Titolo.
949.7 (ed. 11 rid. it.)
Euro 25,00 (i.i.)

 

“Uno stesso film che eppure è sempre un po’ diverso” è quello della storia nazionale proiettata nei manuali croati del Novecento, che l’Autore smonta e rimonta inseguendo fatti e personaggi storici attraverso le loro rienterpretazioni storiografiche. Si tratta di rileggere ciò che è stato più volte riscritto, indagando la memoria collettiva croata alla luce dei suoi manuali di storia.

Scuola, politica e cultura, per una riflessione sulle connessioni tra istruzione, uso pubblico della storia e gli avvenimenti di quell’area.

Per essere cittadini : un progetto per la formazione del cittadino europeo : atti del convegno di studi tenutosi ad Aosta il 9 e il 10 settembre 2004 / a cura di Gianna Bonis, Marco Cuaz e Matteo Saudino. - Aosta : Stylos , copyr. 2005. - 555 p. ; 21 cm. - (Storia, Nazione, Europa ; 4). - In testa al front.: Fondazione Federico Chabod, Scuola Interateneo di Specializzazione per la formazione degli insegnanti del Piemonte.
ISBN 88-87775-38-9
1. Educazione sociale -- Congressi -- 2004.
2. Educazione civica -- Insegnamento -- Congressi -- 2004.

3. Congressi -- Aosta -- 2004.

I. Bonis, Gianna.

II. Cuaz, Marco.

III. Saudino, Matteo.

370.11 (ed. 11 rid. it.)
Euro 35,00 (i.i.)

 

Il presente volume raccoglie gli atti del Convegno di studi, tenutosi ad Aosta il 9 e il 10 settembre 2004, organizzato dalla Fondazione Federico Chabod, in collaborazione con la Scuola Interateneo di Specializzazione per la formazione degli insegnanti (SIS) del Piemonte, e finalizzato alla costruzione di un percorso modulare per l’educazione alla cittadinanza nelle scuole medie inferiori e superiori.

I contributi raccolti presentano un progetto didattico, costruito da insegnanti, che intende essere realistico, praticabile, testato, pensato per le diverse fasce di età e per gli studenti reali della scuola di oggi; non un libro di testo, dunque, ma una “guida per gli insegnanti” che vuole essere essenziale nella definizione dei contenuti e degli obiettivi minimi e programmato nei tempi reali della vita scolastica.

I decreti luogotenenziali del 1945 : colloquio sul cammino dell’autonomia valdostana = colloque sur le chemin de l’autonomie valdôtaine : atti della giornata di studi tenutasi a Valsavarenche il 9 settembre 2006 / a cura di Daniele Rocca. – Aosta : Stylos , copyr. 2007. – 316 p. ; ill. ; 21 cm. – (Storia, Nazione, Europa ; 5). – In testa al front.: Fondazione Federico Chabod. – Contiene: Due decreti per un’autonomia di frontiera / Paolo Momigliano Levi ; L’innovazione introdotta, sul piano istituzionale, dai decreti del 1945 sulla Valle d’Aosta / Renato Barbagallo ; I decreti luogotenenziali per la Valle d’Aosta del 1945: fra rottura e transazione costituzionale / Roberto Louvin ; Les autonomistes face aux décrets légilastifs de 1945 / Joseph-César Perrin ; La sinistra valdostana e i decreti luogotenenziali del 1945 / Elio Riccarand ; Il mondo cattolico valdostano di fronte ai decreti luogotenenziali del 1945 / Tullio Omezzoli ; Il mondo laico-liberale e i decreti luogotenenziali del 1945 / Massimo Tringali ; Conclusione / Sergio Soave.

ISBN 88-87775-38-9
1. Valle d’Aosta -- Ordinamento -- 1945 -- Legislazione -- Congressi -- 2006.
2. Congressi -- Valsavarenche -- 2006.

I. Rocca, Daniele.

II. Momigliano Levi, Paolo.

III. Barbagallo, Renato.

IV. Louvin, Roberto.

V. Perrin, Joseph-César.

VI. Riccarand, Elio.

VII. Omezzoli, Tullio.

VIII. Tringali, Massimo.

IX. Soave, Sergio.

342.451 1 (ed. 11 rid. it.)
Euro 35,00 (i.i.)

 

Il presente volume raccoglie gli atti della giornata di studi, tenutasi a Valsavarenche il 9 settembre 2006 ed organizzata dalla Fondazione Federico Chabod, dedicata ai decreti legislativi luogotenenziali n. 545 e n. 546, promulgati nel 1945.

I contributi raccolti si snodano dall’analisi e dall’approfondimento del contesto storico in cui maturarono le condizioni politico-amministrative che portarono all’emanazione di dette norme per proseguire con l’esame dei contenuti giuridico-istituzionali dei provvedimenti varati, fino a concludere con l’osservazione attenta delle variegate reazioni del mondo politico e culturale valdostano alla cosiddetta autonomia octroyée dello Stato italiano alla Valle d’Aosta.

Arricchiscono l’opera l’introduzione del curatore che, attraverso un ampio excursus storico, ripercorre le tappe salienti del lungo cammino dell’autonomia valdostana, e l’appendice documentaria ed iconografica, in cui sono riprodotti alcuni significativi documenti finora inediti.